CHIAMA E-MAIL

Batterie TESLA

Batterie TESLA2017-12-21T11:27:20+00:00

Grande successo per l’innovativo accumulo di energia elettrica Tesla Powerwall, un dispositivo per abitazioni che consente di ridurre al massimo il prelievo di energia elettrica dalla rete. La Powerwall è un accumulo costituito da una batteria al litio per un totale di 6,4 kWh di capacità di stoccaggio. Questa batteria è in grado di fornire la casa di energia elettrica sufficiente a soddisfare la domanda serale e notturna. L’energia viene accumulata durante il giorno grazie ad un generatore fotovoltaico.

Tesla Powerwall eroga una corrente di 9,5 Ampere con una tensione di 350 – 450 volt che l’inverter dell’impianto porterà a 220 volt, adatto al voltaggio europeo ed italiano. La scarica prevista arriva fino al 100%, questo vuol dire che l’energia immagazzinata può essere consumata tutta senza che la batteria si danneggi. In tal caso, i cicli previsti sono ben 1000, la garanzia è di 10 anni ed eroga 2kWh in continuo e fino a 3,3kWh di picco. Ad ogni modo, per far si che i cicli di carica/scarica siano maggiori, è bene non esaurire mai la batteria ed attestarsi attorno all’80%. Più cicli ha una batteria, maggiore è la durata.

La batteria domestica Powerwall è dotata di un sistema per il controllo della temperatura, che mette al riparo dal rischio di incendio, una possibilità da non sottovalutare per le batterie al litio. Ha un’interfaccia che comunica con l’inverter in modo da monitorare la produzione ed il consumo di energia.

La batteria Tesla nasce con l’intento di ottimizzare l’autoconsumo associato al fotovoltaico, ma può essere utilizzata anche come sistema anti black out o per assorbire i carichi di consumo negli orari di tariffazione più elevati.

Oltre al modello domestico esiste anche il modello Powerpack per le aziende.

La batteria Powerwall può essere installata in parallelo fino ad arrivare ad una potenza complessiva di 63 kWh.

La Tesla Powerwall sfrutta la tecnologia degli Ioni di Litio, che hanno una capacità di accumulo tra 110 e 160 Wh/kg. Se è vero che il peso totale è 100 kg, se escludiamo scocca e componentistica, la batteria vera e propria dovrebbe pesare circa 80Kg, mantenendosi su una media accumulo di 120 Wh per Kg.

Rispetto alle batterie più economiche e più diffuse, le batterie al litio della Tesla sono in grado di fornire praticamente tutta l’energia immagazzinata senza danneggiarsi. Un accumulo Tesla da 6,4 kWh eroga fino al 100% di energia immagazzinata mentre un sistema di accumulo al piombo di pari potenza eroga al massimo 3,2 kWh. Considerati i costi, il litio ha un prezzo più elevato ma un efficienza e durata migliori nel tempo, quindi un impatto ambientale nettamente inferiore.

Nonostante tutto, chi decide di installare il Tesla Powerwall assieme al fotovoltaico ha la possibilità di ammortizzare i costi eseguendo il lavori di installazione e pratiche in una sola soluzione.

Il sistema comunque è molto indicato per chi ha consumi elevati. Per chi ha consumi inferiori alla media bisogna valutare con attenzione il tipo di impianto ed accumulo da installare, al fine di non incorrere in spese ingiustificate.

Non solo Tesla ha già messo in commercio la Tesla Powerwall 2, ancora più efficiente e ancor più longeva.